Lago del Turano


Provincia di Rieti

E’ un grande bacino artificiale creato nel 1939 con lo sbarramento dell’omonimo fiume mediante una diga alta 70 metri. E’ detto anche lago di Posticciola,dal nome della localita’ in cui sorge la diga che alimenta la centrale elettrica di Cotilia. Si trova a 536 metri s.l.m. , di forma molto allungata,come il suo gemello ,il lago del Salto da cui e’ diviso dal boscoso M.te Navegna (1506 mt.). Ha un perimetro di 36 Km e una superficie di 5,6 Kmq ed e’ collegato al lago del Salto tramite una una galleria lunga circa 9 Km. Si differenzia da quello che sembra essere il suo gemello,per la presenza di una penisola,che sorge proprio nel punto di massima ampiezza su cui sorgono le rovine del Castello del Drago sorto sulle rovine dell’antico paese di Antuni,proprio di fronte all’abitato di Castel di Tora. Di immenso valore scenografico,lo sperone roccioso dominato dal rudere,ora in corso di restauro e non facilmente visitabile,si erge per piu’ di cento metri aprendo delle spettacolari visuali sul lago.

Cosa vedere
Oltre al gia’ citato Castel di Tora,l’altro centro abitato intorno al bacino e’ Colle di Tora,che sorge su di una penisola e si presenta molto piacevole da visitare,soprattutto dalla parte del suo affaccio sul lago recentemente sistemato. Interessanti anche per la posizione fortemente scenografica Ascrea e Paganico come pure sono da visitare Rocca Sinibalda e Collalto Sabino.

Come arrivarci
Da Roma prendere la SS4 verso Rieti ed uscire in direzione Rocca Sinibalda e Torricella in Sabina , ci sono comunque anche le indicazioni per il lago.




The lake

It 'a large artificial reservoir created in 1939 with the damming of the river by a dam 70 meters high. It 'also known as Lake Posticciola, the Resort name' where is the dam that feeds the Cotilia powerhouse. It is located 536 meters s.l.m. , Very elongated, like its twin, the Lake Salto from which 'divided by wooded Mt. Navegna (1506 mt.). Has a perimeter of 36 km and an area of ​​5.6 square kilometers and is' connected to Lake Salto through a long tunnel about 9 Km. It differs from what appears to be his twin, for the presence of a peninsula, It is right in the widest point on which stand the ruins of the Dragon Castle built on the ruins of the ancient village of Antuni, just opposite the town of Castel di Tora. Of immense scenic value, the rocky spur dominated by the ruin, now under restoration and not easily visited, stands for more 'than a hundred meters of the opening spectacular views of the lake.

What to see
In addition to the already 'quoted Castel di Tora, the other town around the pelvis and' Colle di Tora, which stands on a peninsula and is very pleasant to visit, especially on the side of his overlooking the lake recently settled. Interesting also for the highly scenic location Ascrea and Paganico as well are to visit Rocca Sinibalda and Collalto Sabino.

Get Directions
From Rome take the SS4 towards Rieti and exit at Rocca Sinibalda and Torricella in Sabina, there are however also the signs to the lake.