Lago di Bracciano



 (Lacus Sabatinus)


Provincia di Roma

Il lago
E’ senz’altro il piu’ famoso lago del Lazio ,solo secondo per grandezza dietro a Bolsena occupa l’ottavo posto in Italia. Con i suoi 57,5 Kmq di superficie e’ il maggiore della provincia di Roma per estensione,ma solo il secondo per profondita’ coi suoi 160 metri. Di forma quasi circolare,occupa un insieme di cavita’ crateriche dei monti Sabatini per una lunghezza di 9,3 Km e una larghezza di 8,7, ed e’ alimentato da un modesto bacino imbrifero e da acque sotterranee. I suoi dintorni costituiscono un insieme di bellezze naturali,testimonianze archeologiche che unite al retaggio storico,fanno del lago solo il centro di un complesso turistico di eccezionale valore e forse ancora poco conosciuto. Del resto come per tutto il resto del Lazio,la vicinanza di Roma fa un po’ passare in secondo piano tutto il resto,anche se il "lago di Roma",l’antico Sabatinus lacus era noto fin dal tempo degli Etruschi.

Cosa vedere
Lungo i suoi 31,5 Km di perimetro si trovano i 3 centri rivieraschi,Bracciano,Anguillara Sabazia e Trevignano Romano ognuno con un suo carattere particolare ed ognuno meritevole di una visita. Bracciano e’ senz’altro il piu’ conosciuto,noto soprattutto per la presenza dell’imponente castello degli Orsini che domina le acque del lago il luogo e presenta tracce di insediamenti gia’ dall’epoca degli etruschi. Non lontano infine troviamo Vigna di Valle,localita’ nota soprattutto per ospitare il Museo Storico dell’Aereonautica militare.

Come arrivarci
Da Roma prendere la SS2 Cassia in direzione nord e all’altezza di Isola Farnese imboccare la Via Braccianense in direzione appuntodi Bracciano e Anguillara. E’ indifferente sguire le indicazioni per l’uno o l’altro paese visto che entrambi si affacciano sul lago.




The lake

It's certainly the most' famous lake in Lazio, only second in size behind Bolsena is the eighth in Italy. With its 57.5 square km and 'the greatest of the province of Rome by extension, but only the second for depth' with its 160 meters. Almost circular, housed in a set of cavity 'crater of the Sabatini mountains for a length of 9.3 km and a width of 8.7, and is' fed by a small watershed and groundwater. Its surroundings are a set of natural beauty, archaeological evidence combined with the historical legacy, make the lake only the center of a tourist complex of exceptional value and perhaps still little known. Moreover as for the rest of Lazio, the proximity of Rome is a bit 'overshadow everything else, even if the "lake of Rome", the ancient Sabatinus lacus was known since the time of the Etruscans.

What to see
Along its perimeter of 31,5 Km are the 3 coastal towns, Bracciano, Anguillara and Trevignano Romano each with its own character and each deserving of a visit. Bracciano and 'certainly the most' known, best known for the presence of the imposing Orsini castle overlooking the lake waters and the place has traces of settlements already 'since the Etruscans. Not far away we find finally Vigna di Valle, location 'best known for hosting the military air force Historical Museum.

How to get
From Rome take the SS2 Cassia in the north and up to Isola Farnese take Via Braccianense towards appuntodi Bracciano and Anguillara. E 'indifferent follow to the one or the other country as both overlook the lake.