Lago di Cornino


Provincia di Rieti

Secondo solo al piu’ noto lago della Duchessa per quanto riguarda l’altitudine,il piccolo lago di Cornino e’ anche uno dei piu’ sconosciuti e remoti specchi di acqua del Lazio. Sorge sull’omonimo Piano,contiguo,ma ad una quota superiore a quello di Rscino ,siamo infatti a 1261 mt. di quota contro i 1138 della Piana di Rascino. Bordato da una piccola pineta di rimboschimento il laghetto si trova al centro di un ampia conca circondata dalle alte vette del massiccio del Nuria (1888 mt. s.l.m.) che comprende anche il M.Nurietta (1884) ,il M. Trascinelli (1551) ,del M.Torrecane(1570) e dal Colle della Fungara (1881). Sulle sue rive e’ facilissimo trovare mandrie di mucche o di cavalli al pascolo che contribuiscono a dare quel senso di estraneita’ ad una regione che dal dopoguerra a oggi ha ,purtroppo, completamente cambiato volto.

Cosa vedere
Belli e interessanti i paesini di Petrella Salto e Fiamignano anche se e’ la natura quasi incontaminata a farla da padrona. Un’escursione sul Monte Nuria merita tutta la fatica.

Come arrivarci
Da Roma con l’Autostrada A.24 verso l’Aquila uscire a Valle del Salto e proseguire per la SS 578 verso Borgorose , quindi le indicazioni per Fiamignano e l’altopiano di Rascino. Dopo un po’ la strada diventa sterrata ma abbastanza agevole da percorrere fino al lago di Rascino. Lasciata la macchina si prosegue a piedi per la strada sterrata che sale lungo il costone a nord del lago e in circa 15 minuti si raggiunge l’altopiano di Cornino.




The lake

Second only to the more well known Lake of the Duchess regarding the altitude, the small lake of Cornino and' also one of the more 'unknown and remote lakes of Lazio. It rises on the floor, contiguous, but at an altitude higher than Rscino, we are at 1261 meters. of share against 1138 of the Plain of Rascino. Bordered by a small pine forest reforestation the pond is located in the center of a wide basin surrounded by the high peaks of Nuria (1888 mt. Above sea level) which also includes the M.Nurietta (1884), the Trascinelli M. (1551), the M.Torrecane (1570) and the Colle della Fungara (1881). On its banks and 'easy to find herds of cows or horses grazing which help to give a sense of extraneousness' to a region that since the war to date has, unfortunately, completely changed its face.

What to see
Beautiful and interesting the villages of Petrella Salto and Fiamignano even if 'the virtually untouched to become the main protagonist. A hike on Mount Nuria worth all the effort.

Get Directions
From Rome by motorway A.24 to the Eagle exit at Valle del Salto and follow SS 578 toward Borgorose, then the signs for Fiamignano and Rascino plateau. After a while 'the road becomes a dirt road, but easy enough to go to Lake Rascino. Leaving the car and continue on foot along the dirt road that goes along the ridge north of the lake and about 15 minutes to reach the plateau of Cornino.