Rassegna Stampa

ROMA 2024, Galloni: “Considerare Olimpiadi anche sul Lago di Bracciano”

“Dopo la piacevole notizia che Roma é ufficialmente candidata all’Olimpiade e Paralimpiade del 2024, credo sia legittimo tanto quanto utile suggerire al Sindaco della Città Metropolitana Ignazio Marino, al CONI e al Presidente del Comitato Promotore Roma 2024 Luca di Montezemolo la valutazione e l’inserimento nel nostro territorio delle aree dedicate ad alcune competizioni olimpiche".

Come già evidenziato e suggerito dall’Onorevole Emiliano Minnucci il nostro bacino lacuale ha tutte le potenzialità per essere sede di svolgimento per le gare di discipline acquatiche, peraltro già testate con gare di primissima rilevanza internazionale, come il nuoto di fondo e credo sia allo stesso modo interessante valutare l’individuazione nella nostra area dei percorsi per il triathlon.
Se l’auspicio del Presidente del CIO Thomas Bach durante la sua ultima visita a Roma é stato quello di convertire alcuni monumenti storici in siti olimpici per la durata dei giochi, é da ritenere auspicabile che allo stesso modo il nostro patrimonio ambientale possa essere una bella vetrina per la candidatura di Roma e della sua Città Metropolitana in questa grande sfida mondiale. Sarebbe utile che i Sindaci del nostro comprensorio si incontrino velocemente per formulare una proposta di valutazione anche attraverso il Consorzio Lago di Bracciano che raccoglie già la rappresentanza istituzionale di tutti i territori che sarebbero interessati.
Il Lago di Bracciano ha tutte le carte in regola sia in termini di bellezza che di praticabilità sportiva per essere considerato parte integrante del piano dei siti olimpici di Roma 2024. Quindi una grande opportunità per Roma ma soprattutto una vetrina per i nostri luoghi e lo sviluppo delle nostre economie locali.”
Lo scrive in una nota il Capogruppo AD-PD al Comunale di Trevignano Romano Luca Galloni.

L’Agone.it
www.lagone.it/2015/09/15/roma-2024-galloni-considerare-olimpiadi-anche-sul-lago-di-bracciano